Infrastrutture
CROSSWATER. Impianti di depurazione – Monopoli e Sammichele di Bari (BA)
1
3
2
previous arrow
next arrow
1
3
2
previous arrow
next arrow
DIRETTORE DEI LAVORI

Ing. Serena Zonno

STAZIONE APPALTANTE

Acquedotto Pugliese S.p.A.

OGGETTO DEI LAVORI

Servizio di controllo del processo depurativo mediante l’implementazione di un sistema di misura e monitoraggio presso gli impianti di depurazione delle acque reflue degli agglomerati di Monopoli e Sammichele di Bari nell’ambito del progetto CrossWater

RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Ing. Gianfredi Mazzolani

PROGETTO

Ing. Maria Alessandra tarantino e Ing. Serena Zonno

PERIODO DI ESECUZIONE

05/10/2021 – in corso

IMPORTO COMPLESSIVO

€ 400.000,00

DETTAGLI INTERVENTO

Il progetto “CrossWater”, nell’ambito del programma Interreg IPA CBC Itlay – Albania – Montenegro 2014/2020, impone obiettivi precisi in merito all’efficientamento del processo depurativo, alla tutela della risorsa idrica e all’ottimizzazione energetica. Per il loro raggiungimento, sugli impianti di depurazione dei reflui di Monopoli e Sammichele di Bari, saranno installati apparecchi di misura per monitorare Nitrati, Potenziali REDOX, Ammonio, Ossigeno disciolto, SST, Ortofosfati e quadri elettrici, o sistemi similari, per monitorare la portata dei fanghi provenienti dal processo depurativo. Riducendo il volume dei fanghi disidratati diminuisce il trasporto in discarica degli stessi e l’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2.

[...]Scopri di più

Il progetto “CrossWater”, nell’ambito del programma Interreg IPA CBC Itlay – Albania – Montenegro 2014/2020, impone obiettivi precisi in merito all’efficientamento del processo depurativo, alla tutela della risorsa idrica e all’ottimizzazione energetica. Per il loro raggiungimento, sugli impianti di depurazione dei reflui di Monopoli e Sammichele di Bari, saranno installati apparecchi di misura per monitorare Nitrati, Potenziali REDOX, Ammonio, Ossigeno disciolto, SST, Ortofosfati e quadri elettrici, o sistemi similari, per monitorare la portata dei fanghi provenienti dal processo depurativo. Riducendo il volume dei fanghi disidratati diminuisce il trasporto in discarica degli stessi e l’impatto ambientale in termini di emissioni di CO2.

Leggi meno