Infrastrutture
METROPOLITANA BARI LAMASINATA – Bari
Thumbnail 1
Thumbnail 2
Thumbnail 3
Thumbnail 4
Thumbnail 5
Thumbnail 6
Thumbnail 7
18
17
16
15
14
13
12
11
10
9
8
7
6
IMG_7204
IMG_7203
IMG_7202
IMG_7200
IMG_7198
IMG_7195
IMG_7194
IMG_7179
IMG_7177
IMG_7174
IMG_7171
IMG_7163
IMG_7098
IMG_7097
IMG_7091
IMG_7090
IMG_7106-min
IMG_7110-min
IMG_7202-min
previous arrow
next arrow
Thumbnail 1
Thumbnail 2
Thumbnail 3
Thumbnail 4
Thumbnail 5
Thumbnail 6
Thumbnail 7
18
17
16
15
14
13
12
11
10
9
8
7
6
IMG_7204
IMG_7203
IMG_7202
IMG_7200
IMG_7198
IMG_7195
IMG_7194
IMG_7179
IMG_7177
IMG_7174
IMG_7171
IMG_7163
IMG_7098
IMG_7097
IMG_7091
IMG_7090
IMG_7106-min
IMG_7110-min
IMG_7202-min
previous arrow
next arrow
DIRETTORE DEI LAVORI

Ing. Alfredo SPITONI

STAZIONE APPALTANTE

FERROTRAMVIARIA S.P.A.

OGGETTO DEI LAVORI

Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione del Prolungamento del collegamento metropolitano Bari Lamasinata - Bari Quartiere San Paolo dalla fermata "Ospedale" alla stazione "Cecilia"

RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Ing. Pio FABIETTI

PROGETTO

-

PERIODO DI ESECUZIONE

05/07/2013 - 29/06/2015

IMPORTO COMPLESSIVO

€ 12.205.836,48

DETTAGLI INTERVENTO

Cobar si è occupata del prolungamento della linea metropolitana a partire dalla fermata “Ospedale”, fino alla stazione “Cecilia”, nel territorio comunale di Modugno.

Il nuovo tratto si collega all’esistente e corre in galleria artificiale attraversando le aree di pertinenza di tre condomini, per poi continuare fino alla stazione su terreno incolto. 

I binari si poggiano su piastre e/o traverse in calcestruzzo prefabbricate, disposte su materassini in materiale elastomerico per ridurre rumore e vibrazioni. 

Anche la stazione è parzialmente interrata, essendo il piano banchine ad una quota pari a – 6,75 m rispetto al piano di campagna,

[...]Scopri di più

Cobar si è occupata del prolungamento della linea metropolitana a partire dalla fermata “Ospedale”, fino alla stazione “Cecilia”, nel territorio comunale di Modugno.

Il nuovo tratto si collega all’esistente e corre in galleria artificiale attraversando le aree di pertinenza di tre condomini, per poi continuare fino alla stazione su terreno incolto. 

I binari si poggiano su piastre e/o traverse in calcestruzzo prefabbricate, disposte su materassini in materiale elastomerico per ridurre rumore e vibrazioni. 

Anche la stazione è parzialmente interrata, essendo il piano banchine ad una quota pari a – 6,75 m rispetto al piano di campagna, mentre l’accesso è fuori terra. 

All’esterno del corpo di fabbrica è prevista la realizzazione di un parcheggio e una strada, che inseriscono perfettamente la stazione nel contesto urbano. 

La galleria e la stazione sono complete di tutti gli impianti tecnologici necessari. La scelta architettonica della Stazione nasce dall’esigenza di ridurre al massimo l’impatto volumetrico del progetto sul territorio e da quella di mantenere una “immagine architettonica” coerente con le altre fermate, sia pure con piccole variazioni che la caratterizzano e la differenziano. 

Inoltre sono stati ottimizzati i volumi dei due corpi scala, riducendone la parte ininfluente ai fini funzionali e recuperando tale volumetria con l’ampliamento della superficie di piano terra (hall), migliorando così la funzionalità degli spazi di distribuzione.

Leggi meno